ASSEMBLAGGIO

IL BRACCIO ROBOTICO COLLABORATIVO È IN GRADO DI RIDURRE I TEMPI DI ASSEMBLAGGIO, AUMENTARE LA VELOCITÀ DI PRODUZIONE E MIGLIORARE LA QUALITÀ

 

APPLICAZIONE ASSEMBLAGGIO

Per produrre processi di assemblaggio ripetibili e precisi, quali l’avvitatura, il fissaggio dei dadi e l’inserimento di parti riducendo nel contempo gli infortuni sul lavoro di natura ricorrente. Con i giusti meccanismi adattatori, i bracci robotici collaborativi possono gestire il montaggio di parti in plastica, legno, metallo o altri materiali. Se il cobot viene a contatto con una persona, grazie ad opportune tecnologie brevettate la forza si riduce fino all’arresto completo. I cobot possono inoltre essere programmati per funzionare a potenza ridotta quando una persona entra nell’area di lavoro del cobot e per riprendere la normale velocità quando questa se ne allontana.
Se il flusso di lavoro si modifica, il braccio robotico per l’assemblaggio può essere reimpiegato in modo semplice e veloce grazie alle dimensioni compatte, al design leggero e alla semplicità di programmazione.
Un software intuitivo consente anche all’utente meno esperto di afferrare velocemente le basi per poter programmare e definire i punti (waypoint) semplicemente spostando il robot in posizione.
Per le applicazioni di avvitatura, il giunto terminale di alcuni cobot, consente la rotazione infinita. Il rilevamento della forza/coppia integrato in alcuni cobot può essere posizionato direttamente in un’applicazione per l’avvitatura senza la necessità di utilizzare un costoso avvitatore dinamometrico. Inoltre, la ripetibilità dei bracci robotici con tolleranza ridotta a +/- 0,03 mm (30 micron) è perfetta per automatizzare rapidamente operazioni che richiedono estrema precisione.

VANTAGGI

  1. Abbassate i vostri costi operativi. La robotica collaborativa offre tutti i vantaggi dell'automazione robotica avanzata, senza i tradizionali costi aggiuntivi di programmazione, impostazione e utilizzo di barriere protettive.

  2. La maggior parte delle migliaia di cobot in tutto il mondo opera accanto al personale senza protezioni di sicurezza (dopo un'iniziale valutazione dei rischi).

  3. Espandete le capacità produttiva ottenendo maggiore qualità, uniformità e velocità di produzione. L’impiego del robot collaborativo in nuovi processi è semplice e veloce.

  4. Il cobot può essere utilizzato nella maggior parte delle applicazioni di assemblaggio. Occupa poco spazio e può essere riprogrammato rapidamente in modo da essere utilizzato in diverse aree di lavoro.

  5. Molti robot collaborativi sono certificati IP-54. Devono essere protetti se attivi in presenza di liquidi corrosiv

ESEMPI APPLICATIVI

AUTOMATIZZARE LE FASI ASSEMBLAGGIO GRAZIE AI COBOT
I cobot sono perfetti per automatizzare le fasi assemblaggio. I sei gradi di libertà, il controllo di forza integrato al polso, la possibilità di operare senza recinzioni accanto agli operatori, li rendono perfetti per entrare nei cicli di assemblaggio garantendo qualità ed efficienza nell’esecuzione.
PSA, il secondo produttore di vetture in Europa, ha integrato i cobot in una delle sue fabbriche realizzando un’applicazione unica, coperta da brevetto, per l’assemblaggio collaborativo di parti sulla scocca delle auto. I cobot, integrati in un telaio che viene calato sulla scocca, eseguono operazioni di avvitatura e fissaggio nella parte inferiore della vettura. I cobot non solo hanno garantito una maggior produttività allo stabilimento in cui sono stati integrati, ma hanno contribuito a creare un ambiente di lavoro più ergonomico per gli operatori, non più costretti a calarsi sotto la scocca per assemblare componenti.

AVVITATURA

Grazie alla precisione e omogeneità che sono in grado di erogare, i robot collaborativi sono particolarmente adatti per l’automazione di questa fase del processo, preservando qualità e coerenza dei prodotti riducendo il rischio di sovra-serraggio e garantendo sempre la tensione corretta. La ripetibilità di +/- 0,03 mm dei cobot è perfetta per l’automazione dei processi di manipolazione che richiedono precisione e rapidità. Una feature specifica per l’avvitatura è inoltre presente in alcuni cobot il cui sesto asse offre la rotazione infinita. Combinata con il controllo della forza, è possibile attivare il robot collaborativo in avvitatura senza necessità di un costoso utensile aggiuntivo controllato a coppia.
Per RUPES, azienda italiana attiva nella produzione di utensili meccanici, la fase di serraggio di alcuni componenti era uno scoglio insormontabile. L’azienda intendeva infatti intraprendere la strada dell’automazione per arrivare ad un processo esente da difetti e costante nella sua qualità. Grazie all’introduzione del cobot RUPES è riuscita a standardizzare la qualità dei suoi prodotti eliminando errori e difetti dal processo.

Per maggiori informazioni sui nostri sistemi, contatta subito i nostri esperti.

MULTIMEDIA

 
 
 

+39 039617568 | +39 0396076826

Sede Legale: Via E. Toti, n.29 – 20900 Monza
Sede operativa: Viale delle Industrie, n.2 – 20865 Usmate Velate (MB)

©2020 di COBO. Creato da COBO.